CronacaLifestyleMondo

Tartaruga fuggiasca torna dal suo padrone estone dopo 3 anni

Il rettile è scappato nel 2015 durante una gita

Reimo Rääts, abitante della città estone di Viljandi, il 3 luglio del 2015 ha deciso di portare la sua tartaruga dalle orecchie gialle di nome Fernando al lago, per farle vedere la natura estone in estate. Durante la gita il rettile si è sporcato di sabbia e il padrone ha deciso di sciacquarlo prima del ritorno a casa. Trovandosi nell’acqua però Fernando è nuotato via.

Reimo Rääts  ha cercato inutilmente la sua tartaruga per 3 anni. “In primavera venivo al lago per cercarla perché con il tempo caldo e assolato la tartaruga deve uscire sulla riva per scaldarsi”, — ha raccontato l’uomo.

Il 28 giugno scorso sulla riva del lago, a distanza di 300 metri dal luogo della scomparsa, un pescatore locale ha catturato Fernando, la tartaruga-fuggiasca. Tramite internet è riuscito a risalire al padrone, restituendogli il rettile. Secondo il proprietario Reimo Rääts, in tre anni di vita nella natura Fernando è cresciuto, ed è completamente sano.

I curiosi chiedono al padrone come ha fatto a identificare Fernando. Secondo il padrone, la sua tartaruga ha sulla pancia un disegno particolare e, inoltre, il suo comportamento è inconfondibile: “Fernando è molto tranquillo e tre anni di libertà non l’hanno cambiato”.

Tags
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi