CronacaCronaca neraMondo

Turkmenistan: polizia perquisisce i cessi

In cerca dei ritratti del presidente usati come carta igienica

La polizia della città turkmena di Gumdag (provincia di Balkan) ha avviato la caccia ai giornali con il ritratto del presidente del paese Gurbanguly Berdymuhammedow utilizzati dalla popolazione come carta igienica.

Secondo il sito “Informazione alternativa del Turkmenistan”, sarebbe stata la centrale della polizia locale ad inviare gli agenti a ispezionare le latrine, i quali, facendo girare con un bastone in un bidone della carta igienica utilizzata, verifica che non vi siano i pezzi di giornale con il ritratto del presidente usati per pulire i sederi. In caso dovesse essere scoperto un oltraggio del genere, per la prima volta il proprietario della latrina è ufficialmente ammonito sull’inammissibilità dell’uso improprio dei quotidiani con la cronaca ufficiale corredata dai ritratti del capo dello stato.

Non si sa però che pena sarà inflitta in caso di un’infrazione recidiva o, peggio ancora, di un’infrazione ripetitiva e continuativa. Secondo il sito turkmeno “Informazione alternativa del Turkmenistan”, i moniti ufficiali sono comunicati quasi quotidianamente poiché quasi in ogni latrina privata sono pronti per l’uso i pacchi delle pubblicazioni ufficiali con tanto dei ritratti del presidente.

La crisi economica ha colpito duramente le famiglie, intaccando anche la sfera intima dei bisogni fisiologici quotidiani e l’igiene personale. Non tutte le famiglie, strette nella morsa della crisi, sono disposte a spendere sulla carta igienica. Molti componenti del nucleo familiare però sono costretti ad abbonarsi a una o più edizioni cartacee delle pubblicazioni ufficiali che non legge nessuno.

È un peccato però buttar via il bene già pagato di tasca propria e pertanto le famiglie preferiscono di utilizzarle come carta igienica per i bisogni fisiologici e l’igiene personale.

Ogni giorno sui quotidiani del Turkmenistan sono pubblicate 2-3 immagini del presidente del presidente del paese Gurbanguly Berdymuhammedow, mentre il numero delle foto del capo dello stato sale nei giorni festivi, molto numerosi nel paese.

È un’impresa ardua per gli agenti e per questo la centrale della polizia di Gumdag ha obbligato il personale della nettezza urbana a cercare nell’immondizia residenziale i pezzi dei quotidiani con il ritratto del presidente già utilizzati come carta igienica con segni di avvenuta defecazione.

In tal caso i netturbini devono identificare l’indirizzo del trasgressore e fare un rapporto alla polizia.

Tags
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi